La Pall. Trapani vince il “Memorial Ancione” Agrigento, due kappaò

Trapani alza il trofeo, Agrigento si deve accontentare dell’ultimo posto. Il quadrangolare che ha animato il terzo memorial Matteo Ancione, ultimo impegno precampionato delle due formazioni siciliane di Serie A2, si è disputato al PalaPadua di Ragusa con la partecipazione anche dell’EuroBasket Roma, matricola d’A2 che ha chiuso seconda, e della Sam Massagno, formazione ticinese del campionato svizzero, vittoriosa nella finalina sui girgentini.

Per i biancazzurri della Moncada il torneo è stato amaro non tanto per il risultato, piuttosto per com’è maturato: due sconfitte di un punto e in rimonta, 78-79 contro i romani, 79-80 contro i ticinesi. La settimana comunque è stata pienissima per i ragazzi di Franco Ciani, con tre amichevoli (la vittoria per 71-75 a Cefalù e il torneo a Ragusa) e un allenamento a Caltanissetta.

Questo il tabellino degli agrigentini nella finalina: Bucci 5, Buford 17, Cuffaro ne, Zugno, Evangelisti 17, A. Tartaglia ne, Ferraro 2, M. Tartaglia ne, Chiarastella 8, De Laurentiis 7, Piazza 16, Bell-Holter 7. I trapanesi invece hanno vinto la finale con Mays 12, Renzi 11, Filloy 10, Scott 17, Costadura ne, Tavernelli 11, Viglianisi 6, Cusenza ne, Ondo Mengue, Simic, Tommasini 6, Ganeto 9. La finale si è disputata davanti a circa 600 persone e Carleton Scott è stato scelto come miglior giocatore del torneo.

«Sono felice dell’approccio difensivo avuto dalla squadra e del fatto che ho visto nei ragazzi la voglia di passarsi la palla e di provare ad imporre il loro gioco – ha affermato Ugo Ducarello, allenatore trapanese –. Abbiamo ancora molto da migliorare ma arriveremo pronti per l’inizio del campionato e la vittoria di questo torneo ci fornirà certamente una iniezione di fiducia».

«Matteo Ancione era uno sportivo e tifoso storico della Virtus, già presidente dell’Amatori Basket – racconta Massimo Di Gregorio, tra gli organizzatori –. Abbiamo voluto aumentare il livello con tre squadre di A2 e una di lega svizzera. Vorremmo pubblicizzare il basket maschile di un certo livello: è dispendioso, ma ci sostengono la famiglia Ancione, il Comune e degli sponsor. È un richiamo per il pubblico, continueremo e sarà un appuntamento fisso, anche se non sarà facile».

L’esordio per le due siciliane è previsto per il 2 ottobre alle 18: Virtus Roma-Agrigento e Trapani-Rieti.

da La Sicilia, p. 47

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...