Capo d’Orlando ha il suo Drake

È stata la settimana di Drake Diener: la guardia statunitense, già campione d’Italia a Siena, è tornata a Capo d’Orlando ufficialmente. Con le conferme di Stojakovic, Laquintana, Perl e Nicevic e gli acquisti di Fitipaldo, Archie e Iannuzzi, mancano da coprire solo gli spot di pivot (extracomunitario) e ala piccola di riserva (europea). Intanto coach Di Carlo avrà come assistente Flavio Fioretti, già vice a Cantù e Reggio Emilia.

Trapani continua a lavorare per ringiovanire lo staff societario, nominando team manager Luca Lazzarone, ma ha intanto anche confermato fino al 2019 Kenneth Viglianisi (guardia, ’92) e l’ex under Giorgio Costadura (ala piccola, ’95). Potrebbe rimanere Keddrick Mays.

Nella Serie B orfana di Palermo, tutti attendono le mosse di Cefalù; intanto sono Barcellona e Patti a rinforzarsi. Pippo Sidoti manterrà la sua panchina sempiterna con i pattesi; preso il forte italo-argentino Patrisio Cicivè (centro, ’91) con lui ci saranno ancora gli under Ale Sidoti (play, ’96), Francesco Anzà (guardia, ’98), Gianluca Ettaro (guardia, ’96), Vincenzo Marabello (ala, ’96), Alberto Mazzullo (ala grande, ’98). I giallorossi di coach Nisic invece hanno firmato Luigi Brunetti (centro, ’88).

In Serie C, Ragusa piazza la prima conferma ufficiale: sarà anche quest’anno in maglia biancazzurra Alessandro Sorrentino (ala piccola, ’86), capitano e bandiera ibleo.

Costa d’Orlando ha ufficializzato Giuseppe Caronna (pivot, ’94). S’è mosso Spadafora: confermato coach Luigi Maganza, con lui rimangono Enrico Mobilia (play, ’90), Dario Scozzaro (ala, ’92), Simone Sofia (guardia, ’95), Ivan Stuppia (play, ’86), Antonino Vento (centro, ’86) e i giovani Barbera e Colosi. Palermo dà continuità con le conferme di Giuseppe Lombardo (centro, ’83), Davide Tagliareni (ala piccola, ’93) e Gianni Trevisano (guardia, ’86), ma prende anche David Blanks (guardia, ’93). Da segnalare che l’allenatore di lungo corso Piero Musumeci sarà responsabile delle giovanili del Green.

In Serie D, ancora in dubbio la posizione di Priolo di coach Gino Coppa, più per problemi d’organico che altro (sono andati via i due uomini migliori, Bonaiuto e Nicita); se dovesse mantenere la categoria, potrebbe rimanere Simone Ciccarello, reduce dallo scudetto Under-16 con la Pégaso Ragusa. La Virtus Trapani (che conferma coach Giacomo Genovese) e l’Invicta 93cento, retrocesse, saranno ripescate.

Nella femminile, è arrivata l’ufficialità dell’approdo di Alessandra Formica (ala forte, ’93) alla Passalacqua Ragusa. «Aspiro a continuare a crescere professionalmente e come persona e a raggiungere gli obiettivi fissati dalla squadra», ha affermato la giocatrice nata ad Augusta ma cresciuta alla Lazùr Catania. La Rainbow Catania sta sondando il mercato straniero: il direttore tecnico Santino Coppa ha visionato una giovane maltese, una reggina e una croata, in cerca di elementi motivati per la causa rossazzurra.

 

da La Sicilia, p. 41

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...