Basket: il S. Luigi Acireale protagonista nella Promozione

Il San Luigi è tornato a scaldare i cuori del pubblico acese amante del basket: con la vittoria di sabato scorso sull’Augusta, la formazione che partecipa alla Promozione si è assestata al secondo posto con il chiaro obiettivo di entrare in zona play-off per la Serie D. La squadra senior è rinata dopo cinque anni di sola attività giovanile, grazie a una nuova società, l’Humana, fondata da un gruppo di ventenni.

«È un’esperienza nata per gioco – spiega Seby Re, capitano della squadra –, volevamo fare qualcosa di “nostro”. Il gruppo è nato sette anni fa e si è consolidato tra Valverde, Aci Bonaccorsi e Zafferana. Affinché il sogno diventasse realtà, ci siamo impegnati tutti, malgrado le difficoltà di autogestione siano infinite: le complicazioni economiche, di gestione societaria, di gestione del gruppo… Ma condivido questo sogno con persone eccezionali e stiamo facendo qualcosa d’incredibile».

Per allenare i biancazzurri è stato scelto Giacomo Corallo, già bandiera del Basket Acireale e da molti anni vicino ai ragazzi. «Giacomo dovrebbe allenare in ben altri campionati, ma da sette anni continua a guidarci: è coach, fratello, amico… un mentore. Con lui non si è creato un gruppo, ma una famiglia: è la cosa più bella!»

I risultati stanno arrivando: «Sudiamo e lottiamo per il piacere di stare insieme – afferma il capitano –, la sicurezza del gruppo si riflette sui risultati, la miscela che si creiamo è speciale. Se arrivano i risultati, sono la ciliegina sulla torta, ma ragioniamo di partita in partita. Non saprei nemmeno per l’anno prossimo, se dovessimo arrivare fino in fondo: troveremo i mezzi se sarà necessario». Solo le prime due squadre del girone partecipano ai play-off e solo una squadra andrà in Serie D: la strada è comunque in salita.

Oltre al risultato sportivo, c’è un’attenzione inattesa da parte del pubblico: «Le partite in casa sono emozioni – prosegue Re –: non ci aspettavamo tutta questa gente! Stiamo riuscendo a trasmettere l’empatia che c’è fra di noi anche all’esterno, ti ritrovi a guardare la partita con amici, fidanzate, famiglie: è pazzesco».

Tutto questo è stato raggiunto dividendosi tra Acireale e Aci Catena: «C’è solo da dire grazie al San Luigi che ci dà la disponibilità del campo per le partite – chiude –, abbiamo avuto fortuna di trovare spazio ad Aci Catena».

 

da La Sicilia, p. 33, e Basket Catanese

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...