La capolista Agrigento ospita Biella

Sul menù cestistico della Befana si potrà scegliere di seguire i campionati di A2, B e C Silver, in attesa dell’All-Star Game della massima serie maschile di domenica a Trento. A proposito del campionato “pro”: l’Orlandina è scivolata all’ultimo posto solitario dopo la vittoria di Torino a Pesaro, ha perso Nik’a Met’reveli (ha risolto il suo contratto) e ora cerca un esterno con punti nelle mani e un lungo che sappia giocare anche lontano da canestro.

AGRIGENTO-BIELLA. Dopo la faticosa vittoria contro Omegna, la Moncada aspetta la penultima della classe Angelico Biella da campionessa d’inverno del girone occidentale di Serie A2. Non sarà della sfida Scott Eatherton: una distrazione muscolare alla gamba destra lo toglie dai parquet per almeno due settimane, anche se lo staff medico potrebbe valutare di recuperarlo dopo la pausa per l’All-Star Game. A proposito della kermesse della Lega, si svolgerà sabato 9 a Livorno e tra i convocati c’è il lungo biancazzurro Rino De Laurentiis, che rappresenta la Sicilia insieme a Matteo Imbrò, play agrigentino di Ferentino, e Vincenzo Pipitone, pivot marsalese di Trieste.

PATTI-CANICATTÌ. È il big match di giornata: la vice capolista ospita la quarta forza del torneo. Quattro dei sei migliori marcatori del girone si affrontano, da un lato Steve Custis e Alssene Saintilus, dall’altro Paride Giusti e Dylan Griffin. Esordirà tra gli ospiti Jarvis Garner, l’ala piccola 24enne giunta dopo l’addio a Mancasola.

COSTA D’ORLANDO-SIRACUSA. L’Irritec è scivolata al terzo posto dopo la sconfitta contro la capolista Zannella Cefalù e appunto per questo è più che motivata in vista della sfida all’Aretusa Siracusa. È un altro banco di prova importante per i biancoverdi che incontreranno da avversari Simone Carpinteri, prodotto del loro vivaio.

SANTA CROCE-CUS CATANIA. «Abbiamo una migliore consapevolezza dei nostri mezzi – ha detto Giancarlo Di Stefano, coach camarinense –, sappiamo di aver avuto dei problemi e adesso l’obiettivo è di appianarli. Catania è una squadra ostica, giovane, che per molti versi ci somiglia, mi aspetto una gara tosta, in cui dovremo essere bravi a fermare la loro transizione e l’atletismo dei loro lunghi». Dall’altra parte, è atteso l’esordio di coach Giuseppe Guadalupi, subentrato a Rubens Malagò.

RAGUSA-GIARRE. Partita crocevia per due squadre che devono salvarsi; tra i giarresi tornerà a giocare Alberto Marzo, cresciuto nel vivaio e per anni visto ad Acireale.

Questo è il programma di oggi.

Serie A2 Ovest (16ª): oggi alle 17 Tortona-Roma, alle 18 Latina-Siena, Omegna-Trapani, Agrigento-Biella, Ferentino-Rieti, Barcellona-Agropoli, Scafati-Casalpusterlengo, alle 19:30 Casale Monferrato-Reggio Calabria.

Serie C Silver Sicilia (16ª): oggi alle 19:30 Patti-Canicattì, alle 20 Ragusa-Giarre, FP Messina-Cefalù, alle 20:30 Costa d’Orlando-Siracusa, Green Palermo-Milazzo, Santa Croce-Cus Catania, San Filippo-Licata, alle 21 Spadafora-Gravina.

da La Sicilia, p. 18

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...