A1/f: Passalacqua all’esame Venezia

Non si ferma mai il basket in Sicilia, nemmeno le festività natalizie hanno il potere di mandare in vacanza i fine settimana nei palazzetti: oggi sarà la 15ª domenica consecutiva dall’inizio del campionato 2015-2016, l’ultima giornata d’andata per i tre maggiori campionati nazionali.

lasicilia030116PISTOIA-CAPO D’ORLANDO. Gennaro Di Carlo, il nuovo allenatore della Betaland, esordirà nella complessa trasferta toscana contro i biancorossi allenati dall’ex capitano paladino Enzino Esposito e al momento terza forza del torneo. «Sta facendo un lavoro eccellente – Di Carlo elogia il collega – e credo che meriti il premio di miglior allenatore alla fine della stagione. Per noi sarà di certo una gara molto stimolante. La squadra in settimana ha svolto un grande lavoro, mostrando coesione e dedizione. Il pronostico è a noi sfavorevole, ma sono sicuro che ognuno dei ragazzi che scenderà in campo darà il 110%». Due i precedenti, entrambi a favore di Pistoia.

AGRIGENTO-OMEGNA. Franco Ciani, fresco del titolo di coach del mese di dicembre, ha un giocatore molto motivato contro i piemontesi: il play Andrea Saccaggi, che sulla riva del lago d’Orta ha esordito da pro. «Siamo sempre stati bravi a non abbatterci dopo una sconfitta e a non esaltarci troppo dopo una vittoria – ha spiegato in settimana –. Nonostante la classifica, la Paffoni è una formazione molto insidiosa. Nell’ultimo periodo loro stanno prendendo fiducia e verranno certamente ad Agrigento per giocarsela». I precedenti sono sull’1-3 per Omegna.

BARCELLONA-TRAPANI. Il secondo derby siciliano di fila coinvolge i giallorossi, finiti in fondo alla classifica, e i granata, lanciati al quinto posto. «Sono sicuro che i nostri tifosi faranno di tutto per starci vicini – sono le parole del vice allenatore barcellonese Francesco Trimboli –, intanto speriamo di recuperare gli infortunati». «Non avremo vita facile – ribatte l’ex Gabriele Ganeto, oggi a Trapani –, sarà fondamentale arrivare pronti a scendere in campo con lo spirito giusto». I precedenti recenti sono sul 5-3 per i barcellonesi.

RAGUSA-VENEZIA. I riflettori sono sul PalaMinardi, dove la Passalacqua ospita Venezia, probabile prossima avversaria in Coppa Italia. «Una squadra compatta – la definisce l’assistente di Nino Molino, Maurizio Ferrara –, che è capace di fare anche molti cambiamenti: possono per esempio giocare con due lunghe e con un’ala. Giocano in maniera veloce, cercano il contropiede e hanno varie soluzioni di attacco anche variando il quintetto iniziale in base all’avversario che incontrano. Speriamo che lo spettacolo sia all’altezza. Vogliamo conservare il primato per noi, per la società e per i nostri tifosi». Dopo la finale di Coppa di A2 del 2013 vinta dalle venete, i precedenti sono sul 2-2. Se vincesse, Ragusa sarebbe campionessa d’inverno per il secondo anno di fila.

Questo è il programma dei tre campionati nazionali.

SERIE A (15ª): ieri alle 20:30 Milano-Sassari, oggi alle 12 Bologna-Reggio Emilia, alle 18:15 Trento-Caserta, Brindisi-Cremona, Pistoia-Capo d’Orlando, Varese-Cantù, Avellino-Venezia, domani alle 20:45 Pesaro-Torino.

SERIE A2 OVEST (15ª): oggi alle 18 Rieti-Reggio Calabria, Agropoli-Tortona, Biella-Siena, Roma-Casale M., Agrigento-Omegna, Ferentino-Scafati, Casalp.-Latina, Barcellona-Trapani.

SERIE A1 FEMMINILE (13ª): oggi alle 17:30 S. S. Giovanni-Napoli, alle 18 San Martino-Umbertide, Orvieto-Chieti, Ragusa-Venezia, Battipaglia-Torino, Vigarano-Parma, mercoledì alle 18 Cagliari-Lucca.

da La Sicilia, p. 17

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...