Cefalù grandi firme, Del Vecchio a Gravina

Tra le squadre di vertice siciliane, Capo d’Orlando e Barcellona sono le uniche a cui manca qualcuno per completare il roster. L’Orlandina di coach Griccioli si è radunata ieri a Tripi, con qualche assenza tra cui il neo capitano Sandro Nicevic, ma c’era l’ala Will Saunders (24 anni, rookie laureato alla Charleston South University e Nazionale britannico) che darà una mano nel precampionato. Si aspetta solo la firma della guardia titolare per avere un quadro completo sulla squadra. Intanto il giovane Strati è andato a Isernia in prestito e Corrado Bianconi a Barcellona. Proprio con i giallorossi hanno firmato in rapida successione Matteo Fallucca (guardia ex Matera), Simone Centanni (play ex Alto Sebino), Dario Cefarelli (ala già a Treviso) e il pivot Andrea Capitanelli (di ritorno cinque anni dopo, è un pivot reduce dalla B a Lecco). Mancano i due stranieri a Maurizio Bartocci e poi i barcellonesi saranno pronti per la nuova avventura in A2.

Nella seconda serie sono già al completo Agrigento e Trapani, in terza serie Palermo anche, così come nella massima divisione femminile lo è Ragusa. In Serie A2/F invece il Verga Palermo prosegue la campagna acquisti aggiungendo Julita Bungaite, nazionale lituana, con un passato anche in NCAA: l’ala-pivot di 28 anni è reduce da una stagione in Francia. Alla corte di coach Musumeci arriva anche Elena Riccardi (ala-pivot ex Torino) e sono state confermate la catanese Ileana Aleo, Giulia Manzotti, Giorgia Ermito, le locali Marta Verona e Francesca Ferrara.

In Serie C Silver i movimenti più clamorosi li ha fatti Cefalù: ha confermato Mollura e Sodero, preso il play DeShaun Cooper (24 anni, proviene dalla terza serie tedesca) e l’ala Da’Ron Sims (28 anni, già protagonista in Islanda), riportato in Sicilia Guglielmo Persano (guardia 19enne, scuola Cus Catania ma l’anno scorso visto a Loano in Serie C e DNG) e messo un totem sotto canestro come Riccardo Malagoli (26 anni, scuola Virtus Bologna). Tra le squadre che si preannunciano di vertice, già si sono radunati il Green Palermo e il Costa d’Orlando, Patti e Canicattì sono pronte. Il Cus Catania si è già radunato, c’è anche Stefano Caltabiano. Da Ragusa si registra che il prodotto del vivaio Lucio Salafia, pivot calatino, sta provando a Ferrara in A2. Il Gravina ha ufficializzato il coach: sarà Mike Del Vecchio, già direttore tecnico della società, che al raduno avrà anche i due nuovi pivot Salvo Asero (22 anni, ex Paternò) e Orazio Livera (25 anni, scuola Grifone). A Spadafora ci sarà anche il giovane Mondello (ex Amatori), all’FP Sport va Cucinotta (ex Mia). Licata, dopo Gaspare, aggiunge anche il fratello Emanuele Caiola (ex Gela), e aspetta un lungo e un under; domani al raduno ci saranno anche Gangarossa e Dispenzieri, con cui sono state intraprese delle trattative. Ancora da completare Giarre, San Filippo, Milazzo, Siracusa e Santa Croce.

da La Sicilia, p. 35

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...