Orlandina, doppio colpo con Bowers e Babilodze

L’arrivo di Laurence Bowers e Levan Babilodze riduce a due i nomi necessari al ds Peppe Sindoni per completare l’Orlandina che disputerà il prossimo campionato di Serie A. Sarà una squadra giovane e molto poco americana (al contrario delle ultime stagioni), in cui Bowers ricoprirà il ruolo di ala al fianco di Jasaitis. Lo statunitense ha 25 anni, è alto 203 ed è reduce da due stagioni in Israele, in cui è stato protagonista anche vicino al ferro (oltre ad essere un buon tiratore, ha doti di rimbalzista e stoppatore). Babilodze, georgiano di 17 anni, è una guardia-ala di 198 cm, e proviene da Santa Margherita Ligure: sarà in panchina con la prima squadra e uno dei punti di forza dell’Under-18 paladina. Si attendono ora le firme dei titolari degli spot di guardia e pivot: dovrebbero essere Vojislav Stojanovic e Alex Oriakhi.

Cristian Mayer è stato uno dei primi a chiudere il roster in Serie A2: la sua Fortitudo Agrigento conterà su sei conferme. L’ultimo arrivato è l’ala piccola Francesco Morciano: 200 cm, 18 anni, ha esordito in Serie A giocando tre minuti a Brindisi. Si è svegliata in due settimane Barcellona: ecco coach Maurizio Bartocci (ex Napoli e Chieti), con lui i play Simone Centanni (ex Costa Volpino) e Alessandro Maccaferri (da Mantova), l’ala Matteo Fallucca (da Matera) e i pivot Ryan Amoroso (ex Imola e Mantova) e Corrado Bianconi (spiccioli a Capo d’Orlando l’anno scorso). Due colpi di grande spessore per Trapani: Gabriele Ganeto (ala 28enne, ex Milano, Varese e Barcellona) e Keddric Mays (play-guardia 30enne, che ha incantato a Capo d’Orlando un paio di stagioni fa).

L’Aquila Palermo (B) conferma Cozzoli, Rizzitiello, Di Emidio e Merletto e rileva i cartellini dell’ala Alessandro Azzaro (messinese ex Viola) e del play Mauro Stella (ex Bisceglie).

In Serie C Silver, primo movimento per Gravina: confermati quasi tutti i titolari, è tornato per la terza volta il play Dario Sortino, campione in carica della classifica marcatori di C2; ora si attende l’annuncio del coach. Giarre ha preso Riccardo Arcidiacono, ala 20enne ex Acireale e Cus Catania. È quasi al completo Patti: coach Pippo Sidoti si tiene stretti i figli Alessandro e Nino, oltre a Bolletta, Lumia e vari under (Mazzullo ed Ettaro su tutti), e tessera i fratelli Marco (da Spadafora) e Giorgio Busco (ex Scauri), Peppe Costantino (intramontabile, già visto a Patti in B1), la guardia Steve Custis e l’ala-pivot Alssene Saintilus. Messina conferma Salvatico, Ponzù, Squillaci e Perrone; Costa d’Orlando prende le ali Kevin Cusenza e Santiago Boffelli; il Green Palermo rileva la guardia Davide Cacciavillani e l’ala Davide Tagliareni; Cefalù riparte da Priulla, Terrasi e Cefalù.

da La Sicilia, p. 34

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...