Grazie al networking una rete di contatti virtuali e una migliore ricerca dell’impiego

MILANO – Qual è il modo migliore per trovare un lavoro? Dal 2011, a Milano, i professionisti stanno coltivando sempre di più le loro conoscenze, perché il networking, la capacità di creare una rete di amicizie attorno a sé, è una risorsa sempre più importante per “vendersi” e dunque rientrare nel mondo del lavoro: si è praticamente passati dal “know how” (sapere come fare) al “know who” (conoscere qualcuno).

Non bisogna vederla come una ricerca di raccomandazioni in senso negativo. La conoscenza diretta è il modo migliore per valutare una persona, nel privato: se so come lavori e ti stimo, ti consiglierò all’amico che cerca un socio o un dipendente o un consulente di cui fidarsi. Ed ecco che in networking entra in scena: la ragnatela delle conoscenze diventa un punto di forza.
Un mezzo da cui sempre più professionisti non prescindono è Linkedin, il social network che diventa un curriculum e una presentazione virtuale potentissima. Infatti, mettendo lì tutte le proprie esperienze (con equilibrio!), chiunque può entrare nella propria rete di contatti virtuali e i recruiter, chi cerca potenziali dipendenti, spesso se ne servono per valutare i candidati prima di un colloquio o addirittura individuarli direttamente. È chiaro che più persone si hanno nella propria rete, più è facile essere trovati.
Non è solo questo, il networking funziona prevalentemente faccia a faccia. Ci sono dei passi ben definiti da compiere per raggiungere l’obiettivo (anche solo ottenere un breve incontro per un caffè con la persona a cui si vuole arrivare): bisogna essere consapevoli delle proprie capacità con un’autoanalisi (individuando anche il proprio vantaggio competitivo, la differenza tra sé e gli altri che offrono lo stesso servizio), mappare il mercato in cui si dovrebbe entrare, avviare degli strumenti di marketing per l’autopromozione (il personal branding) e poi incontrare direttamente gli interlocutori che potrebbero interessarci, infine ottenere un feedback, un riscontro anche negativo su come ci si è presentati o sulla qualità della propria offerta.
La rete costruita è comunque fatta da persone prima che da professionisti: ci si può approcciare a chi si vuole far entrare nella propria rete anche usando argomenti comuni, come la passione per sport, lettura o cinema, ad esempio, per poi introdurre argomenti lavorativi. Lasciare dunque un’ottima impressione anche a chi si conosce (anche per breve tempo) è un fattore aggiunto: la buona reputazione è una pietra miliare di tutto l’impianto del networking.

MILANO – In Italia il networking ha una storia relativamente recente, così come lo si conosce ora. Infatti, prima era un’azione fatta quasi inconsapevolmente. Era la ricerca del “Picone” dal quale farsi “mandare” (secondo un famoso film di Nanni Loy) o la richiesta di contatti dagli amici. Ora ci sono anche sedute di formazione collettiva per apprendere quest'”arte”, professionisti vengono anche ingaggiati da associazioni professionali per aiutare i propri iscritti a riqualificarsi e a trovare un impiego basandosi su quando già fatto in passato, sulle conoscenze preesistenti.
La verità è che oggi il segreto è soprattutto nella bravura nel presentarsi: chi ha una padronanza totale del proprio sistema di comunicazione è in grado di esporre il proprio valore. Ed ecco perché le sessioni di formazione personale si stanno diffondendo, in modo che anche chi non abbia studiato comunicazione o abbia bisogno di migliorarsi in questo campo. Il valore aggiunto, dunque, diventa la sicurezza di sé.

dal Quotidiano di Sicilia, p. 17

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...