A2/m: l’Agrigento sogna un colpaccio da play-off

Una 28ª settimana di basket ricchissima di sfide importanti, anche se mancherà la Passalacqua Ragusa che viaggia già in semifinale play-off di Serie A1 femminile.

CAPO D’ORLANDO-BRINDISI. Nella seconda (e ultima puntata) dell’esilio trapanese dell’Orlandina, è tempo di ospitare una formazione pugliese che ormai è una realtà affermata della massima serie «La situazione del nostro roster – ha spiegato coach Giulio Griccioli – è sostanzialmente la stessa rispetto alla scorsa settimana – Teo Soragna ha iniziato il reinserimento in gruppo e se tutto procederà bene, potrà venire con noi in panca sabato, ma di certo non avrà un alto minutaggio, Dario Hunt sta ancora assorbendo la botta presa al Pianella, ma sarà presente. L’unica cosa che è sicura è che se giochiamo con intensità, di squadra, aiutandoci, faremo bene».

AGRIGENTO-MANTOVA. «Sarà una partita diversa rispetto a quella persa a Ferentino – spiega capitan Albano Chiarastella –, molto combattuta perché Mantova è una squadra di qualità ma noi giochiamo davanti al nostro pubblico che ci darà una carica in più. Abbiamo bisogno di tutti i nostri tifosi perché solo insieme possiamo realizzare questo sogno». E il sogno per la Moncada sono i play-off di Serie A2, che anche i lombardi stanno inseguendo. Solo due punti separano le due squadre, dietro Trieste preme: solo due di queste tre formazioni potranno sognare la massima serie.

SERIE C. L’ennesima defezione stagionale priva la Lega Nazionale Pallacanestro della presenza anche di Cosenza, rea di non aver pagato i parametri Nas per i suoi giocatori senior. Così il Girone I è doppiamente monco (Gela si ritirò in estate) ma vivrà domani la sua giornata più importante: dalla doppia sfida in vetta Cefalù-Vis Reggio e Patti-Costa d’Orlando si avrà la griglia delle tre partecipanti ai concentramenti promozione. Con Cefalù già qualificato e la Vis quasi, saranno le due squadre tirreniche disputarsi l’ultima piazza.

SERIE C2/D. E intanto iniziano i play-off che mettono di fronte le squadre di C2 e D siciliane, un doppio derby tra Alfa-Cus (per Catania) e Canicattì-Licata (per la provincia di Agrigento). Le sfide sono andata e ritorno, dunque la qualificazione potrebbe essere ipotecata subito come successo nel primo turno dalle formazioni di Serie D. Le due perdenti spareggeranno per designare la classifica per gli eventuali ripescaggi.

Questo è il menu:

SERIE A1 (26ª): oggi alle 20:30 Capo d’Orlando-Brindisi, Trento-Pesaro, domani alle 17 Milano-Roma, alle 18:15 Venezia-Cantù, Varese-Caserta, Cremona-Bologna, alle 20:30 Reggio Emilia-Sassari, lunedì alle 20 Avellino-Pistoia.

SERIE A2 GOLD (29ª): domani alle 12 Verona-Ferentino, alle 18 Casale M.-Torino, Agrigento-Mantova, Barcellona-Brescia, Napoli-Biella, Trieste-Jesi, Trapani-Casalpusterlengo.

SERIE C GIRONE I (25ª): oggi alle 19 Crotone-FP Messina, domani alle 18 Cefalù-Vis Reggio Calabria, alle 18:30 Patti-Costa d’Orlando, Milazzo-Acireale, Green Palermo-San Filippo, Ragusa e Siracusa riposano.

SERIE C2 SICILIA (play-off): oggi alle 18:30 Alfa Catania-Cus Catania, domani alle 18 Canicattì-Licata.

da La Sicilia, p. 20

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...