Risiko, alla conquista del mondo con… un lancio di dadi

Il Risiko è tornato tra i pensieri dei siciliani e aumenta rapidamente la sua diffusione in tutta l’isola. A febbraio si è tenuto il terzo campionato regionale a squadre di questo gioco da tavolo, con gli Eagles di Palermo che hanno vinto davanti ai ragazzi Risiko dello Stretto di Messina e ai siracusani de Il Passatempo.

Pochi giorni fa piazza Europa di Catania ha ospitato un open con 41 partecipanti provenienti anche da Racalmuto. L’organizzazione è stata affidata al Risiko club World Domination di Acireale, che sta aumentando gli adepti per un gioco nato negli anni sessanta e tornato in auge grazie a nuove regole più snelle.

«Non siamo dei nerd! – scherza Daniele Todeschini, uno dei fondatori del club acese – Siamo ragazzi che, dopo una giornata di lavoro o di studio, una volta la settimana si vedono perché condividono la passione per un gioco che è molto più sociale dei videogiochi: c’è una componente di fortuna, ma quella di strategia è molto più importante».

Dopo un primo torneo a dicembre, a febbraio s’è svolto un secondo torneo interno al club che ha coinvolto oltre 30 persone: «Il club è nato in maniera casuale – ricorda –, dall’incontro con altri ragazzi di Acireale, tramite amici comuni. Abbiamo avviato il circolo prima con poche adesioni, però ora contiamo su numeri importanti, anche paragonandoci ad altri circoli attivi da più tempo. Contiamo ora di aumentare le iscrizioni».

Un altro aspetto di non poco conto è la collaborazione con gli altri club siciliani, che hanno sede tra Marsala, Palermo, Messina, Siracusa e Racalmuto. E i tornei “open”, cioè aperti a tutti, permettono di girare l’isola ospitati di volta in volta da un club diverso. «Con gli altri gruppi c’è tanta sintonia e solidarietà, per le consulenze tecniche e suggerimenti logistici – puntualizza Todeschini –. Ora vorremmo continuare con amichevoli e altri tornei, con le qualificazioni per i campionati regionali individuali che si terranno verso maggio. Ci teniamo a prepararci bene, perché il mese scorso abbiamo esordito ai regionali a squadra e ci siamo comportati in modo dignitoso».

Così, settimana dopo settimana, la conquista del mondo continua lanciando i dadi e sfidando la fortuna, ma chiudendo le ostilità con una stretta di mano e nuove amicizie.

 

da La Sicilia, p. 27

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...