Bellomia saluta: «Rainbow, una famiglia»

La guardia etnea vince il concorso con l’esercito e lascia il basket… «Esperienze che mi hanno insegnato il sacrifici e il lavoro di squadra»…

Giuliana Bellomia nella stracittadina dello scorso anno (foto G. Lazzara)
Giuliana Bellomia nella stracittadina dello scorso anno (foto G. Lazzara)

La guardia Giuliana Bellomia, classe ’96, lascia la Rainbow Catania: ha infatti vinto il concorso con l’esercito e quest’anno lascerà la sua città. Cresciuta nell’Elefantino di Pippo Vittorio, passata da Trofeo Sicilia, Giochi delle Isole e Trofeo delle Regioni, per un biennio è stata anche protagonista in Serie B (103 punti in 35 partite con la Rainbow).

«Sono contentissima di questa opportunità lavorativa – spiega Giuliana – anche se dall’altra parte mi dispiace lasciare lo sport che amo e per cui ho fatto tanti sacrifici in questi anni. I momenti più belli passati in questi anni sono sicuramente da riferirsi alla pallacanestro anche se spesso questo sport ti lascia anche amarezze dovute a una partita persa o a un canestro sbagliato in un momento fondamentale della partita. Tutte esperienze che mi hanno fatto crescere e diventare la persona che sono oggi, che mi hanno insegnato i valori del sacrificio e del lavoro di squadra».

Il salto dalla Serie C (dov’era stata la sorpresa più lieta della stagione 2011-2012) alla Serie B è stato decisivo nella sua crescita. «La Rainbow è stata fondamentale nel mio percorso di crescita, perché ancora prima di una squadra ho trovato una famiglia che ha saputo aiutare e incoraggiare nei momenti di difficoltà e per questo devo ringraziare soprattutto Marzia Ferlito per tutto quello che ha fatto e ha rappresentato per me in questi anni, dentro e soprattutto fuori dal campo».

«Qui lascio tanti bei ricordi – chiude Bellomia -, dal campionato di Serie B vinto due anni fa alla fantastica interzona disputata con l’Under 19 lo stesso anno e non meno importanti tutte le amicizie strette in questi anni e tutti i momenti indimenticabili passati assieme alle mie compagne di squadre. Non so se li avrò la possibilità di continuare a giocare, spero comunque che questo con la Rainbow sia non un addio ma un arrivederci». In bocca al lupo!

da Basket Catanese

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...