«Questi ragazzi rappresentano l’essenza della pallacanestro»

Non s’è fermata un attimo la squadra di basket in carrozzina etnea, il Cus Cus Catania: quest’estate una serie di partite dimostrative, feste e tornei hanno tenuti impegnati i giocatori biancazzurri, che recentemente hanno dato spettacolo all’interno di un centro commerciale e alla festa della solidarietà di Belpasso. C’è stato un avvicendamento sulla panchina della squadra coordinata da Elide La Scala: l’allenatrice Ilenia Bulla infatti rimarrà come assistente di Marco Lo Faro.
Nato in Veneto ma da molti anni residente nella provincia etnea, Il 34enne Lo Faro è da anni nello staff della società universitaria ed è stato anche giocatore delle serie minori. «Ho smesso con il basket normo – ha spiegato –: per me questi ragazzi rappresentano ancora di più l’essenza dello sport, mi ricordano perché ho iniziato a fare pallacanestro». Nel suo primo incarico importante da allenatore, il suo compito sarà trasferire la sua esperienza ai ragazzi capitanati da Ivan Messina.
Il Cus Cus giocherà in Serie B, da quest’anno seconda divisione nazionale, in un girone con formazioni pugliesi e calabresi. Il 16 novembre, alla prima giornata, ci saranno anche l’Inail I Ragazzi di Panormus e l’A Ruota Libera Castelvetrano: i palermitani ieri hanno partecipato a una giornata di raccolta fondi per la ricerca sulle malattie neuromuscolari.

da La Sicilia, p. 48

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...