La matricola Fortitudo Agrigento è già al lavoro

Si è radunata mercoledì la Fortitudo Agrigento, matricola assoluta in Serie A2 Gold. Un po’ di continuità e molte novità sono gli ingredienti della prossima stagione: i biancazzurri contano sullo staff tecnico di sempre, guidato ancora da Franco Ciani (che sarà alla quinta esperienza in seconda serie, l’ultima nel 2010-’11 a San Severo), ma in tanti potranno provare l’emozione di una nuova avventura.

«Ci sono diverse “prime volte” – afferma coach Ciani –: per la società e per alcuni giocatori è l’esordio in A2, per altri ragazzi è l’esperienza iniziale in Italia e in Europa. Dovremo usare bene il precampionato per tarare il livello competitivo del prossimo campionato. La squadra è comunque completa e il solo Vai arriverà con qualche giorno di ritardo, per via di un esame scolastico».

Ieri hanno iniziato a correre, sotto le direttive del preparatore atletico Totò Alletto, i due stranieri, la guardia Pendarvis Williams e il pivot David Dudzinski (atterrati ieri a ora di pranzo), i play Andrea Saccaggi, Alessandro Piazza e Andrea Portannese, la guardia-ala Marco Evangelisti, le ali Mattia Udom e Albano Chiarastella e il pivot Rino De Laurentiis. Con la guardia-ala Federico Vai e l’ala Giancarlo Di Simone (che darà una mano negli allenamenti) il gruppo non ha bisogno di altro.

«Di mattina – spiega Ciani – siamo impegnati al boschetto di Maddalusa, nei pomeriggi saremo al PalaMoncada e lì si aggregheranno anche alcuni ragazzi delle giovanili». Si andrà avanti così fino al 5 ottobre, giorno dell’esordio a Porto Empedocle contro Casalpusterlengo. In mezzo, è stato diramato il calendario delle amichevoli: si giocherà contro Trapani (mercoledì 3 settembre), Palermo (sabato 6), Orlandina (mercoledì 10), più il Torneo Sant’Ambrogio a Reggio Calabria (il fine settimana del 19 e 20) e il Torneo di Napoli (il 27 e 28). «Ancora i tornei a Reggio e Napoli sono in fase di organizzazione, le altre amichevoli sono confermate», puntualizza l’allenatore. Venerdì 5 settembre alle 20:30 la squadra sarà presentata alla città sul parquet del PalaMoncada.

Il girone “dorato” di Serie A2 conta su sedici squadre, va da Trieste alla città dei templi ed esprimerà un’unica promossa nella massima serie, la campionessa d’Italia dilettanti di basket. Agrigento, che punterà a salvarsi dalla Serie B e quindi a evitare gli ultimi due posti che relegano ai play-out, potrà già dimostrare da inizio settembre tutte le sue qualità.

da La Sicilia, p. 15

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...