Poker siciliano in cerca d’autore

Elena Vella, Costanza Verona, Giorgia Rimi e Giulia Patanè sono state la spina dorsale della rappresentativa regionale Under 15 che ha chiuso nona l’ultimo Trofeo delle Regioni. È stato un piazzamento storico per la Sicilia (mai così in alto negli ultimi anni) e le quattro cestiste hanno impressionato gli osservatori della Nazionale, che le hanno premiate con un’esperienza in azzurro.
Alle spalle di Ilaria Milazzo (che ha vinto la medaglia di bronzo con l’U. 20 ai recenti Europei), stanno crescendo dunque Verona e Vella, play del Verga Palermo la prima, guardia trapanese della Trogylos Priolo la seconda. Coach Giovanni Lucchesi le ha volute al raduno con la Nazionale U. 16 a Cantalupa (Torino) e Alassio (Savona), fino al 17 luglio, in vista dell’Europeo di categoria. Entrambe sono tornate senza la convocazione (sono riserve a casa), ma con un bagaglio d’esperienza in più.
«È stata un’esperienza bellissima – attacca Costanza Verona – siamo cresciute molto come giocatrici e tecnicamente. Abbiamo conosciuto delle ragazze nuove e con loro abbiamo legato molto. La mia stagione è andata abbastanza bene, con due titoli regionali (U. 15 e U. 17) e l’anno prossimo continuerò a giocare nel Verga, malgrado abbia ricevuto qualche richiesta, con la possibilità d’esordire in A3».
«Non era la prima volta in azzurro – puntualizza Elena Vella, la più piccola del gruppo – l’ansia quindi era minore, ma indossare la maglia con la scritta Italia è un’emozione indescrivibile. Il mio primo anno a Priolo è andato bene, siamo andate alle finali interzona con l’U. 17. È stato difficile stare lontana dalla famiglia, ma mi sono abituata con qualche sacrificio e sono pronta a un’altra avventura. Ho varie richieste, anche fuori Sicilia: deciderò più in là dove giocare».
Le pivot Giulia Patanè e Giorgia Rimi partiranno invece lunedì 4 agosto alla volta di Caorle, per prepararsi con le azzurre U. 14 al classico torneo di categoria (il Torneo Bam) che si svolgerà dal 14 al 17 in Slovenia. Anche l’U. 14, primo step della gerarchia delle Nazionali azzurre, è guidata da Giovanni Lucchesi.
«Mi hanno notata al Trofeo delle Regioni – spiega la Rimi – ma non ho fatto altri raduni con la Nazionale. Penso di dare il massimo e spero di farcela! Dopo una buona stagione con l’U. 17 dell’Olimpia Alcamo (seconde nel girone), l’anno prossimo dovrei andare a Ragusa».
«Mi aspetto molta crescita – è il pensiero di Patanè – ma soprattutto tanto divertimento! Spero di conoscere nuove ragazze che condividono il mio stesso sogno. Con la Rainbow è stata una stagione abbastanza dura, a causa anche degli infortuni, ma piena di soddisfazioni, compresa la vittoria del titolo regionale U. 14 nella finale a Ragusa».

da La Sicilia, p. 38

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...