Titolo etneo U13 al CUBS, Barcellona ai quarti

I ragazzi di Valeria Puglisi hanno dominato la prima fase (14 vittorie su 14) e hanno vinto la finale provinciale su Giarre… Domani i quarti regionali alla Palestra Cus… La coach: «Gruppo solido, elementi interessanti»…

2014-055_CUBSU13

In piedi da sinistra a destra: Assistant Coach Carmelo Caruso, Lorenzo Corona, Daniele Di Bella, Lorenzo Corselli, Alessandro Strano, Donatella Pittalà (dirigente), Cristian Mellini, Angelo Sgalambro, Mattia Marchesano, Luca D’Augusta Perna, Valeria Puglisi (coach). Seduti: Giorgio Calvagno, Simone Comis, Alessandro Guttà, Giuseppe Strano, Gabriele Gullotta, Gabriele Vasta, Nicola Patitucci, Giuseppe Todaro, Ruggero Elia
In piedi da sinistra a destra: il vice Caruso, Corona, Di Bella,  Corselli, A. Strano, la dirigente Pittalà, Mellini, Sgalambro, Marchesano, D’Augusta Perna, coach Puglisi. Seduti: Calvagno, Comis, Guttà, G. Strano, Gullotta, Vasta, Patitucci, Todaro,  Elia (foto arch. V. Puglisi)

L’appuntamento è per domani alle 19:15 alla Palestra Cus: il CUBS Catania si gioca l’accesso alle semifinali regionali Under-13 contro l’Igea Barcellona. La formazione di Valeria Puglisi ha dominato il girone catanese: 14 vittorie su 14, con partite terminate con divari enormi (medie che viaggiano sui 77 punti fatti, 24 subiti e +53 di divario). Sono rimaste lontane la seconda, Fortitudo Palagonia (a sei punti di distanza), e la terza, Olimpia Battiati (a otto). È rimasto indietro anche il Centro TT Pall. Giarre (finito davanti ad Acicatena e Zafferana), campione del girone catanese jonico, che è stato sconfitto per 61-44 nella finale provinciale di Acireale dell’11 maggio scorso.

«Il gruppo – spiega coach Valeria Puglisi, che continua a mietere successi giovanili – è imbattuto ormai da due anni… e tutti pensano che domani subiremo la prima sconfitta perché considerano Barcellona molto forte! Dopo essersi distinti nel minibasket, l’anno passato abbiamo vinto tutte le partite, comprese quelle del jamboree regionale, grazie alla qualità dei ragazzi, che lavorano con costanza e sono degli elementi veramente interessanti. Gli innesti fatti hanno aumentato la solidità e la compattezza».

Da sinistra: Vasta, Di Bella, Leone, Gullotta, A. Strano, Marchesano, Elia, D'Augusta Perna, Cicero Domina, Musumeci, Ricca, Mazzoleni, Todaro, Sgalambro, Comis, in ginocchio Guttà, Caruso, Puglisi.
Un’altra formazione. Da sinistra: Vasta, Di Bella, Leone, Gullotta, A. Strano, Marchesano, Puglisi, Elia, D’Augusta Perna, Cicero Domina, Musumeci, Ricca, Mazzoleni, Todaro, Sgalambro, Comis, in ginocchio Guttà, Caruso (foto arch. V. Puglisi).

La Puglisi, che ha preso in carico la squadra all’inizio della scorsa stagione e che è assistita da Carmelo Caruso, conta su Giorgio Calvagno, Andrea Cicero Domina (reduce dal jamboree nazionale), Simone Comis, Lorenzo Corona, Lorenzo Corselli, Luca D’Augusta Perna, Daniele Di Bella, Ruggero Elia,Gabriele Gravino, Gabriele Gullotta, Alessandro Guttà, Mattia Marchesano, Cristian Mellini, Mattia Musumeci, Nicola Patitucci, Antonio Scuderi, Angelo Sgalambro, Alessandro Strano, Giuseppe Strano, Giuseppe Todaro, Gabriele Vasta.

Chi vince tra Cubs e Barcellona giocherà contro una tra Pallacanestro Bagheria (che ha ipotecato il passaggio del turno vincendo per 85-44) e Virtus Trapani.

da Basket Catanese

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...