Si sveglia Sorrentino e per il Cus è notte

Ottima prestazione dei catanesi finché non si scatena la guardia iblea… Difese sugli scudi… Una rimonta che non si completa… La squadra di Malagò a Siracusa domenica prossima…

Cus Catania – Ragusa 63-80
Parziali: 15-19, 31-42 (16-23), 48-57 (17-15), 63-80 (15-23).
Palestra Cus di Catania, 17 dicembre 2013, 21:00

Cus Catania 2003: Arena 4, Dinicola 10, Volcan, Tracuzzi © 5, Elia 4, Bonaccorsi 6, Fichera, Strano 2, Lo Faro 15, Porto 6, Arcidiacono 11, Leonardi. All.: Malagò.
Basket Club Ragusa: Vacirca, Girgenti, Cascone 7, Distefano 9, Mormino, Boiardi 9, Licitra © 12, Cataldi 2, An. Sorrentino 20, Iabichella 5, Ferlito 2, Canzonieri 14. All.: Di Gregorio.
Arbitri: Lucifero e Sciliberto. Udc: Parisi e Quartarone.

Andrea Sorrentino contiene Federico Lo Faro (foto Valentino Criscione)
Andrea Sorrentino contiene Federico Lo Faro (foto Valentino Criscione)

Lo sparuto pubblico che ha visto il recupero dell’ultima giornata d’andata tra Cus Catania e Ragusa si sarà chiesto: «Ma il numero 15 blu che ci fa in Serie C2?» Questo ragazzo si chiama Andrea Sorrentino: dopo un biennio da protagonista in Serie B2, è sceso nella massima serie regionale malgrado la sua mano fatata. Non spinge sull’acceleratore, ma è gelido sul perimetro nel momento in cui bisogna cambiar passo e chiudere una partita che rischiava di mettersi in salita. Ed è quindi decisivo con tre triple quasi di fila che tagliano le mani alla rimonta cussina.

Il Cus Catania disputa comunque una gran partita, non giungendo alla sesta vittoria consecutiva solo per la manifesta superiorità della squadra di Di Gregorio. Una superiorità che si dimostra ribaltando il 5-0 iniziale con dieci punti di fila, che si conferma sull’asse Licitra-Distefano, ma anche Canzonieri la fa da padrone.

Simone Licitra limitato da Andrea Strano (foto Valentino Criscione)
Simone Licitra limitato da Andrea Strano (foto Valentino Criscione)

Qualche problema giunge quando Malagò mette Strano a uomo su Licitra: i biancazzurri rallentano e si fanno rosicchiare qualche punto da Lo Faro, Porto e Arcidiacono, ben diretti da Arena. Poi Sorrentino si decide a incanalare la partita a favore degli ospiti e il sipario cala sulla gara.

Sabato Ragusa ospiterà Adrano per continuare la rincorsa all’Aretusa; proprio quest’ultima squadra aspetterà domenica il Cus al PalaAkradina.

 

da Basket Catanese e RealBasket Sicilia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...