Il Tar: “Priorità al principio di precauzione”

NISCEMI (CL) – Dopo l’esultanza del comitato No Muos e le dichiarazioni di vittoria del presidente della Regione, Rosario Crocetta, si apprende qualcosa di più della sentenza del Tar di Palermo che respinge il ricorso del ministero della Difesa allo stop dei lavori per la costruzione dell’installazione militare del Muos. Come nelle sentenze dei telefilm americani, sussiste quel ragionevole dubbio che impone prudenza e fa pendere l’ago della bilancia dal lato di chi vuole verifiche più precise.

Nell’ordinanza sul ricorso 950 del 2013, i giudici scrivono infatti che va ritenuta “la priorità e l’assoluta prevalenza in subiecta materia del principio di precauzione nonchè dell’indispensabile presidio del diritto alla salute della comunità di Niscemi, non assoggettabile a misure anche strumentali che la compromettano seriamente fin quando non sia raggiunta la certezza assoluta della non nocività del sistema Muos”. E rilevano anche che “sussistono seri dubbi anche in ordine all’incidenza e alla pericolosità del sistema sul traffico aereo della parte orientale della Sicilia (aeroporti di Comiso, Catania e Sigonella)”.

Nella mattinata di ieri erano arrivate le prime dichiarazioni dalla sponda statunitense, che si dimostrava molto prudente sulla sentenza, soprattutto considerando la necessità di attendere le motivazioni complete. “Quello che stiamo facendo a Niscemi – spiegava l’ambasciatore Usa in Italia, David Thorne – è una cosa che abbiamo deciso con il governo italiano e anche con il governo siciliano. Spero che si possa trovare un modo per andare avanti”.

dal Quotidiano di Sicilia, p. 8

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...