Orlandina più forte delle assenze, Barcellona crolla

Capo d’Orlando (Me), 25 apr. – Un’Upea inedita, che sfodera una difesa imperforabile, un attacco più forte delle assenze e una tenuta mentale magnifica, annulla le distanze di classifica e vince il derby del Tirreno contro una Sigma irriconoscibile. Mai in partita i big giallorossi, che alternano qualche sprazzo di gioco nei momenti sbagliati, fallendo la rimonta quando l’Orlandina sembrava cotta. Eppure la partita sembrava iniziata sotto i migliori auspici per i barcellonesi che hanno invaso pacificamente Capo d’Orlando, colorato il PalaFantozzi e dando l’impressione di giocare in trasferta a Benevelli e soci.

Pronti via e Barcellona è avanti per 2-4. Mathiscostruisce e Huff e Poletti finalizzano: in breve il vantaggio è annullato e spazzato via. Il finlandese è devastante da tutti i punti del perimetro e in area. Gli ospiti annegano sommersi dai biancazzurri: 20-6! Callahan e Cittadini ricordano a tutti chi è la capolista, riportando il dominio sotto l’anello, ma le amnesie difensive non permettono l’aggancio. Anzi: oltre al tuttofare Huff, Pozzecco trova in Young un altro toro scatenato. E l’Upea arriva fino al +11.

Perdichizzi punta tutte le fiches su Hardy, che nel terzo periodo tenta da solo di rimettere in carreggiata la partita. Dal +13 (49-36) al +7 (59-52): la riscossa produce però più di uno scricchiolio nella macchina perfetta orlandina. Il time out del Poz dà fiducia e motivazioni: Barcellona si spegne di nuovo, Young strabilia con punti e una stoppata a Bucci da tre e, a inizio quarto periodo, con un 2+1 (l’ennesimo) raggiunge il +19 (77-58).

Thomas prova a quel punto un’ultima rimonta, ma serve solo a rosicchiare punti. Sul +18 a 3’30” dalla fine, il pubblico si alza e applaude: a parte fischi e sfottò, anche sugli spalti è stato uno spettacolo. Barcellona ringrazia Brescia e conserva la vetta e i due punti di vantaggio su Pistoia. L’Orlandina ha un’ultima flebile fiammella di speranza di agguantare i play-off. La squadra vista in campo li merita tutti!

Upea Orlandina Basket – Sigma Barcellona 93-84 (23-19; 47-36; 74-58)

Orlandina: Micale ne, Young 27, Poletti 16, Benevelli 6, Portannese 3, Palermo, Mathis 14, De Lise ne, Pellegrino 2, Huff 25, Bontempo ne. Coach: Gianmarco Pozzecco.
Barcellona: Cittadini 11, Sofia ne, Thomas 10, Hardy 21, Green 12, Bucci 4, Callahan 12, Mocavero 7, Eliantonio 5, Giuri 2, Coviello ne. Coach: Giovanni Perdichizzi.

Arbitri:Pascotto, Gagliardi, Boninsegna.

da RealBasket Sicilia

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...