Il presidente somalo chiede ai deputati che gli aiuti UE al suo Paese si concentrino sulle istituzioni

“La Somalia è rimasta senza uno Stato funzionante per 22 anni” e il suo nuovo governo ha bisogno urgentemente dell’aiuto dell’UE per ricostruire “delle istituzioni statali forti”. Le parole del presidente della Somalia Hassan Sheikh Mohamud sono state rivolte giovedì ai deputati delle commissioni Sviluppo e Affari esteri. Gli aiuti umanitari europei “hanno aiutato a salvare milioni di vite” nel Paese, ma ora è necessario – ha aggiunto – un nuovo approccio centrato sul consolidamento dello stato somalo.

Somali president Hassan Sheikh Mohamud (left) together with EP president Martin Schulz
Somali president Hassan Sheikh Mohamud (left) together with EP president Martin Schulz

“La Somalia si trova nella stessa situazione dell’Europa nel 1945 – ha detto il presidente Mohamud – con estremismi, terrorismo e pirateria” in più. La mancanza di uno Stato nelle ultime due decadi, ha inoltre sottolineato, è stata una delle maggiori cause per il facile coinvolgimento dei giovani in attività criminali, insieme al basso tasso di scolarizzazione (appena il 25% dei bambini somali va a scuola).

“Dobbiamo dare una speranza a questi ragazzi”, ha aggiunto Mohamud, che ha inoltre posto l’accento sui piani del governo per fornire i servizi basilari come l’educazione, le scorte d’acqua e le forze dell’ordine in tutte le 18 regioni somale. “La riconciliazione nazionale e lo sviluppo sociale devono continuare a essere le priorità”, è d’accordo Jose Ignacio Salafranca (PPE, ES).

Contrastando la pirateria

“Il numero di rapimenti causati dai pirati è settuplicato dal 2007″, ha aggiunto Nirj Deva (ECR, UK), che ha anche individuato nelle condanne dei pirati catturati uno dei maggiori difetti nella lotta al contrasto dell'”industria” della pirateria.

Il presidente Mohamud ha risposto che grazie alle forze navali europea impegnate nell’operazione EU-NAVFOR ATALANTA, “la pirateria è in declino”. Ha anche messo in risalto che le autorità hanno mobilitato gli anziani delle comunità e la società civile a negoziare con i pirati e ha chiesto per altri aiuti europei per riformare la giustizia.

Diritti umani e delle donne: la prova del nove per il nuovo governo

Oltre a parlare dei successi del governo di Mohamud, i deputati hanno notato come la sua credibilità internazionale dipenda dal modo in cui siano effettivamente protetti i diritti umani. “Il caso del giornalista Abdiaziz Abdinur Ibrahim è una prova del nove”, ha detto Ana Gomes (S&D, PT). Ibrahim è stato arrestato per aver intervistato una donna che aveva denunciato di essere stata violentata dalle forze di sicurezza del governo.

“Un presidente neoeletto deve fare in modo che i cittadini si sentano sicuri sulle strade, soprattutto le donne”, ha aggiunto Judith Sargentini (Verdi/ALE, NL). I deputati hanno anche chiesto delle indagini sugli omicidi dei giornalisti nel Paese.

“Non abbiamo alcuna tolleranza nei confronti degli omicidi di persone incolpevoli, delle violenze contro donne innocenti e della corruzione”, ha dichiarato il presidente Mohamud, per poi annunciare la creazione di una speciale task force per indagare sugli omicidi dei giornalisti e sulle forze speciali di sicurezza indagate per violenze.

Costruendo relazioni di buon vicinato

“Lo stato somalo non è una minaccia per nessuno”, ha detto il presidente Mohamud, a cui un gran numero di deputati ha chiesto delle relazioni con i Paesi vicini. Nella regione, “il 70% del bilancio va all’esercito e solo il 2% dai servizi. Vogliamo ribaltare la situazione”, ha aggiunto. Una nuova commissione congiunta di cooperazione con l’Etiopia, che si dovrà occupare di relazioni in materia di sicurezza, commercio, cultura e istruzione, si incontrerà presto a Mogadiscio, ha concluso.

inedito, tradotto dal comunicato del Parlamento europeo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...