Caltagirone

CALTAGIRONE – Le scuole della zona nuova (asili nido esclusi) e sono rimasti chiusi ieri e oggi, ma i danni causati dal ciclone Athos sono stati contenuti. I disagi più forti si sono avuti nella periferia, dove un migliaio di persone sono rimaste al buio e l’Enel ha lavorato a lungo per poter ripristinare l’erogazione dell’energia elettrica. In generale, comunque, Caltagirone ha tenuto di fronte alla bufera e gli interventi più urgenti della Protezione civile hanno riguardato solo la rimozione degli alberi sradicati e finiti sulle strade e la messa in sicurezza del Giardino pubblico, che riapre oggi.

L’ordinanza del sindaco che consiglia la chiusura delle scuole si è resa necessaria perché solo lunedì è tornata la luce nei pozzi che forniscono le risorse idriche alla zona nuova della città, quindi i tecnici hanno avuto bisogno di circa 48 ore per poter ripristinare il servizio idrico. Nel caso in cui i problemi fossero già superati, i dirigenti scolastici hanno anche avuto la possibilità di tenere aperti gli istituti.

“I problemi di elettricità – spiega il sindaco Francesco Pignataro – hanno avuto negative ripercussioni sull’approvvigionamento idrico, che sta riprendendo con il ripristino del funzionamento degli impianti di sollevamento. Con questo provvedimento abbiamo inteso evitare problemi dovuti alla penuria d’acqua nella zona nuova, mentre le sia pure ridotte risorse idriche consentono di mantenere una situazione di normalità nel centro storico. Abbiamo sollecitato all’Enel i lavori di ripristino e continuiamo a farlo per le circa 500 utenze (un migliaio di persone) che da quattro giorni sono senza luce: auspichiamo un rafforzamento delle unità preposte alla riparazione dei guasti”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...