Il rating antimafia si delinea a Roma e Palermo

PALERMO – La lotta alla mafia che si insinua nelle imprese ha avuto nuovo impulso a fine febbraio. Trova sempre più consensi, infatti, la misura del rating antimafia, strumento di cui si terrà conto al momento della concessione di finanziamenti pubblici e di crediti bancari alle imprese.

Il capogruppo del Pid Rudy Maira ha infatti annunciato che il ddl 858 è stato presentato all’Ars: “Ci si affida al rating – ha commentato – quale strumento non solo tecnico ma anche etico per creare un sistema economico esente da infiltrazioni e ramificazioni della criminalità organizzata. Nel nostro ddl si prevede una collaborazione stretta tra l’Amministrazione regionale e le Prefetture siciliane per la creazione di albi provinciali delle imprese che operano nel mercato legale”.

Se da un lato Palermo potrebbe approvarlo prima di Roma, dall’altro anche nella capitale si spinge per la sua inclusione nel decreto liberalizzazioni: un emendamento al riguardo dovrebbe essere inserito in coda all’articolo 5 del decreto liberalizzazioni.

“L’istituzione del rating antimafia – spiega Gianpiero D’Alia, presidente dei senatori Udc -, cui va data attuazione nel più breve tempo possibile, è un modo per dire concretamente alle imprese che non sono da sole nel combattere l’arroganza mafiosa. Lo Stato ha il dovere di assicurare il proprio appoggio a chi decide che lavorare onestamente perché rispettare la legalità, oltre che naturale, è anche conveniente”.

L’emendamento individua nell’Antitrust la chiave per la creazione di questo sistema, con il compito di segnalare al Parlamento le modifiche normative necessarie e procedere all’elaborazione del rating di legalità.

dal Quotidiano di Sicilia, p. 19

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...