In libreria… saggistica

CALTANISSETTA – Analisi acuta, con tabelle, dati referenziati e aggiornati, che toccano più ambiti e danno un peso all’opera ben più importante della novantina di pagine e della definizione dello stesso autore (“breve dissertazione”). È questo “Dispersione scolastica e devianze adolescenziali in Sicilia”, volumetto scritto dal professore e giornalista Carmelo Salvatore Benfante Picogna. Nato a Serradifalco, è referente provinciale per l’integrazione degli alunni con bisogni speciali.
Presentato recentemente a Caltanissetta, il saggio prende spunto dalle teorie sulle subculture devianti del criminologo statunitense Albert K. Cohen, applicandole brillantemente al caso siciliano. È una realtà difficile, in cui oltre il due per cento degli studenti ha abbandonato la scuola nel 2006/07 e il 16 per cento non ha superato l’anno. Ma c’è una connessione con la devianza? L’autore cerca di rispondere analizzandone vari tipi (suicidio, tossicodipendenza, alcolismo…) e concludendo che è la scuola il “centro e sintesi degli interventi” e, proprio per questo va sostenuta e non affossata.

dal QdS, 15 febbraio 2012, p. 21

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...