Caro Petrolio, primo disco per la band catanese “Gill & Co.”


Davanti a un folto pubblico, sabato scorso alla Mondadori di via Umberto, i Gill & Co. (voce e chitarra Gianluca Gilletti, basso Ezio Barbagallo, chitarre Turi Di Natale, batteria Antonio Marino, tastiere Anthony Panebianco) hanno presentato il loro primo disco, Caro Petrolio. Catanesi, attivi da molti anni e reduci da tanta gavetta, i Gill & Co. definiscono la loro musica “popolare, ma che cerca di alzare il livello”. Il primo singolo, che dà il titolo all’album, è stato presentato insieme al forte video realizzato da Fabio Platania durante i recenti conflitti in Tunisia e Libia. I volti di bambini si mescolano ai feriti e alle armi, mentre la band suona un ritmo ska con una forte denuncia sociale. “Anche il nome del gruppo – ci dice Gilletti – è un marchio di pubblicità, come se fosse una fabbrica: porta il virus della contestazione. Il prezzo reale del petrolio non è 2€, ma 2 milioni di morti”. I Gill & Co. hanno anche suonato dal vivo alcuni pezzi, pieni di influenze letterarie da scoprire (da Gogol a Orwell). I ringraziamenti a chi ha creduto in loro fanno riflettere sullo stato generale della musica: “È lodevole investire nella cultura e nell’arte – chiude Gill -, soprattutto in questo periodo e a Catania; chissà, a Londra saremmo già al quinto album!”. (QdS, p. 9)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...