L’isola che non c’è, nemmeno ai piani inferiori

Lunedì scorso, il settimanale “Superbasket” ha dedicato un ampio servizio alla situazione attuale del basket femminile di vertice siciliano. L’analisi è impietosa: si parte dalla considerazione che quindici anni fa l’isola esprimeva ben quattro società di A1, mentre oggi ne ha due, ancora all’asciutto di vittorie dopo cinque giornate. PerRoberto Lurisi, una delle cause è il taglio dei contributi dalla Regione, istituiti con la legge regionale 8/1978. Poi, nello specifico, a Priolo manca una straniera (possibilmente una play-guardia) e ha perso tanto con la partenza diPascalau; Alcamo invece è «una scommessa ancora da vincere» e ha «una sua identità abbastanza chiara e margini più rapidi di crescita».

[Su RealBasketSicilia]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...