Fuori luoghi, questo è il posto giusto

All’ombra della Porta Ferdinandea, giovedì 7 luglio si è svolta la serata finale del laboratorio teatrale organizzato dall’Arci Catania. Il gruppo di attori dilettanti, provenienti da tutto il mondo, si è cimentato nello spettacolo “Fuori luoghi”, una performance artistica più che un’opera vera e propria, davanti a un pubblico di un centinaio di curiosi. Intanto, è stato allestito un banco con cucina etnica, mentre i volontari del progetto comunale “Circuito attivo” intrattenevano i ragazzini del quartiere intervenuti in gran numero.

Gli attori, vestiti di nero, hanno interpretato a loro modo la funzione di una poltroncina coperta da un drappo rosso. «Questa poltrona rappresenta uno spazio in cui chiunque si sieda potrà raccontare i propri luoghi, con il proprio linguaggio, che sia un idioma o un gesto, un’azione» spiega una delle organizzatrici. Così i ragazzi hanno iniziato a camminare, rincorrersi, abbracciarsi attorno a questo spazio libero, accomodandosi ed esprimendo i propri sentimenti, anche in pashtu, una lingua dell’Afghanistan, o simulando una partita alla Playstation. Il momento culminante è quando tutti insieme si avviluppano alla poltrona per arrivare a un immaginario spazio superiore, irraggiungibile. «Questo è il posto giusto» grida un ragazzo di colore.

«La prima volta che mi sono sentita fuori luogo è stata quando ho visto la mia città lentamente spegnersi». E non è un caso: la piazza Palestro, dove si è svolta la manifestazione, è quasi al buio, popolata da ragazzi che sfrecciano con i motorini meglio che a Jerez de la Frontera e che intervengono durante lo spettacolo con commenti spesso inappropriati. È anche questo lo spirito della serata: coinvolgere tutti, questo è il posto giusto. Subito dopo, infatti, la poltrona è occupata a turno dai ragazzi, chi suona la chitarra, chi racconta una storia: ognuno la interpreta come meglio crede.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...