I postelegrafonici, tra maghi e sortilegi

Gennaro Di Carlo non era un mago quando è stato esaltato da tutti per la conquista dei play-off dell’Orlandina Basket nella scorsa primavera né è diventato quest’anno un coach improvvisato dopo una stagione al di sotto delle aspettative. L’esonero, giunto dopo un’interminabile serie di sconfitte, e la sostituzione con Andrea Mazzon erano diventati indispensabili per risollevare l’ambiente e infondere ai giocatori quella scossa necessaria per staccare Pesaro e conquistare una salvezza che ancora non è persa. Continua a leggere I postelegrafonici, tra maghi e sortilegi

Annunci

Basket a Zafferana? Un’impresa

PEO-23.  A settembre, da comunicato ufficiale, il Basket Club Zafferana avrebbe dovuto le gare del campionato di Promozione nella palestra della scuola elementare “Matteo Maglia”. E invece no: la palestra della scuola non è stata omologata e dunque gli zafferanesi stanno vivendo un’altra stagione da girovaghi, come già successo in passato ma in modo molto più radicale. La società presieduta da Giuseppe Sapienza gioca così con la formazione senior al PalaCannavò di Giarre. Continua a leggere Basket a Zafferana? Un’impresa

Handball Club ed Aetna Mascalucia. La Serie A2 è tutta da scalare

PEO-22. «Ma sai che per la finale della prossima Champions League già tutti i biglietti sono esauriti?» La domanda di Piero Pistone non è retorica, perché non parla di quella partita che si disputerà a Kiev il prossimo maggio e in cui tutti si aspettano di vedere la Juve, il Real Madrid o il Barcellona. Parla invece della finale della competizione continentale di pallamano, uno sport che in Italia ha sempre stentato a decollare, ma che in molte altre parti del mondo è super seguito. Continua a leggere Handball Club ed Aetna Mascalucia. La Serie A2 è tutta da scalare

La favola sincro di una svizzera-etnea

PEO-21. Il nuoto sincronizzato a Catania ha una certa tradizione, al fianco di tutti gli sport acquatici. Varie società se ne occupano in provincia, tra cui Syncro Med MuriAntichi, Torre del Grifo (fino allo scorso anno) e Altair Village Nuoto Fitness protagoniste agli ultimi assoluti regionali invernali ed estivi. L’età dell’oro del nuoto sincronizzato catanese però si è avuta una decina d’anni fa, quando la Catania Sincro disputava la Serie A1 e in Nazionale gareggiava la sincronetta Francesca Gangemi. Continua a leggere La favola sincro di una svizzera-etnea

Ciclismo e Libertas

PEO-20. Che il ciclismo in Sicilia sia un movimento attivo e propositivo è evidente e non c’è bisogno di grandi eventi come il Giro d’Italia per dimostrarlo. La popolarità delle due ruote aumenta di anno in anno e in tanti si stanno impegnando affinché gli amatori abbiano competizioni e occasioni per mettersi alla prova, sperando di essere da esempio per i tanti ragazzi che alla macchinetta 50 preferiscono una sana pedalata. Continua a leggere Ciclismo e Libertas

Considerazioni sullo sport femminile etneo

PEO-19. Lo sport di squadra femminile sta lottando per reagire a una crisi tanto vocazionale quanto economica. Alcune squadre femminili catanesi stanno attraversano un periodo di profondi mutamenti e bisogna dare atto che chi ci crede fa miracoli per consentire alle ragazze di proseguire nella loro passione, di poter rappresentare la città e la provincia in giro per l’Italia, in barba alle casse sempre vuote delle società, agli sponsor che appaiono e scompaiono, ai campi fatiscenti. È fiato sprecato tirare in ballo la politica regionale: la famosa Lr. 8/1978, che una volta finanziava con i contributi pubblici lo sport per tutti, è oggi è un obolo minimo. Continua a leggere Considerazioni sullo sport femminile etneo

Ettore Tortorici e “Penalty”

PEO-18. Le voci dello sport siciliano autorevoli e longeve si contano sulla punta delle dita. Una di queste è Ettore Tortorici, sulle scene da quarant’anni, poliedrico giornalista che si è diviso tra radio e tv, per trovare ormai la sua stabilità da sei anni a questa parte con “Penalty”, un format che dà spazio al calcio dilettantistico dell’Isola. È un compito ben arduo, visto il panorama amplissimo e le tante sfaccettature del pallone siciliano, con voli pindarici, avventurieri e anche gioie che cancellano le delusioni. Continua a leggere Ettore Tortorici e “Penalty”