No memorial Massimino. Milan primo “straniero” a inaugurare stadio catanese

MC-24. Lo stadio Cibali è il fortino del Catania, ma per la prima volta quest’anno non sarà una formazione catanese a inaugurarlo. Manca a molti tifosi il memorial Massimino, che era un modo per ricordare il Presidentissimo e riabbracciare la nuova squadra nel precampionato; si è trovata negli anni un’altra formula per riaprire lo stadio al pubblico dopo la… Read More No memorial Massimino. Milan primo “straniero” a inaugurare stadio catanese

Quindici anni fa il gol promozione al Taranto: il «ricordo indelebile» di Fini

Catania, 2 giugno 2002. L’estrosa ala Michele Fini risolve l’andata della finale dei play-off di Serie C1 tra Catania e Taranto: colpisce il pallone dal limite dell’area e il pallone s’incastona all’incrocio dei pali con una splendida parabola. Il calciatore sardo è quasi 28enne e grazie a questo gol si apre un futuro roseo ai piani superiori: dotato di grandi doti di… Read More Quindici anni fa il gol promozione al Taranto: il «ricordo indelebile» di Fini

Petrone, 125^ gestione tecnica del Catania. Sognando Di Bella…

Tre giornate fa, Mario Petrone ha iniziato la 125ª gestione tecnica del Catania. I precedenti partono sin dal 1929. L’allenatore napoletano da oltre due settimane ha raccolto l’eredità di Pino Rigoli, che lascia la squadra dopo 28 partite ufficiali, in cui ha ottenuto 12 vittorie, 10 pareggi e 6 sconfitte, con 34 reti segnate e 23 subite. Chiude al… Read More Petrone, 125^ gestione tecnica del Catania. Sognando Di Bella…

A gennaio i migliori Catania: Calvanese, Mascara e le vette della A

Dal 18 al 25 gennaio 1961, il Catania visse un sogno: mantenne il secondo posto in classifica di Serie A e la possibilità di andarsi a giocare il titolo di campione d’inverno a Milano, contro l’Inter. La squadra di don Carmelo Di Bella era un portento: matricola nella massima serie, visse il girone d’andata sulle ali dell’entusiasmo di un manipolo di giocatori novizi… Read More A gennaio i migliori Catania: Calvanese, Mascara e le vette della A

Bentornato Marchese, è la terza volta. Di Russo e Mazzetti i record

Bentornato Giovanni Marchese, protagonista dell’ultima promozione in Serie A e poi di molte partite in quella serie, lontani ricordi felici del Piccolo Barcellona. Il terzino sinistro di Delia veste la maglia rossazzurra per la terza volta ed è uno dei pochissimi calciatori che hanno deciso di ritentare quest’esperienza tornando due volte. Nel gennaio 2006 arrivò in prestito dal ChievoVerona e… Read More Bentornato Marchese, è la terza volta. Di Russo e Mazzetti i record

Il Catania e le scoppole esterne: l’ultima clamorosa, 7-0 a Roma

MC-18. Non c’è alcuna analogia tra la sconfitta a Castellammare di Stabia e quella di dieci anni fa a Roma. Il 4-0 con la Juve Stabia è triste, grigio, umiliante; il 7-0 subìto dai capitolini fu pesante ma accompagnato dai cori di uno stadio Olimpico bardato di rossazzurro, con tante speranze per un campionato di Serie A che nel girone d’andata fu magico per la… Read More Il Catania e le scoppole esterne: l’ultima clamorosa, 7-0 a Roma